San Fruttuoso di Camogli - San Rocco di Camogli

San Fruttuoso di Camogli - San Rocco di Camogli
  • San Fruttuoso di Camogli - San Rocco di Camogli
  • San Fruttuoso di Camogli - San Rocco di Camogli
Difficoltà Media-alta
Durata 4h 00'
Lunghezza km. 7,800
Segnavia   segnavia        
Dislivello 0m - 276m | dislivello positivo 1023m | dislivello positivo 1012m
Passante per

Questo percorso che collega San Fruttuoso a San Rocco di Camogli è, a nostro avviso, il più suggestivo del Parco di Portofino ma è anche particolarmente impegnativo per la presenza di alcuni passaggi sulla roccia a strapiombo sul mare e la ripida salita iniziale. E' consigliabile premunirsi di una buona scorta d'acqua perchè lungo il tragitto non ci sono fonti. Si segnala anche che alcuni tratti sono molto assolati.

L'itinerario incomincia presso l'imbarcadero, di fronte all'abbazia. Salite lungo gli scalini in pietra per proseguire con una serie di tornanti in mezzo ad un bosco, in cui si possono ammirare alcuni esemplari di magnifici pini secolari. In circa 30' vi trovate al Valico della Costa del Termine (257 mt.s.l.m.), in prossimità di Punta Torretta.

Da qui con una ripida (e un po' scivolosa a cause delle foglie) discesa in una valle ombrosa scendete per arrivare sopra a Cala dell'Oro, deliziosa baia a cui si può accedere solo in barca. Attraversato un ruscello in secca (in estate), inizia il tratto più straordinario di tutto l'itinerario, in cui le rocce del Promontorio si tuffano nel blu intenso del mare sottostante creando uno spettacolo naturale inimitabile.

Il sentiero, a volte stretto e irregolare, è definito "molto impegnativo" a causa di alcuni brevi tratti (uno, in particolare, in cui si attraversa una roccia con pochi punti d'appoggio) a strapiombo sul mare; ma l'utilizzo delle catene (a volte possono risultare anche superflue), un buon paio di scarpe e una sufficiente dose di prudenza rendono la traversata accessibile a tutti (ad eccezione di chi ha seri problemi di vertigini).

La vista di Punta Chiappa sotto di voi pre-annuncia l'arrivo in località Batterie (246 mt. s.l.m.), un belvedere che deve il nome ai resti dei bunker della II Guerra Mondiale

Abbandonate ora la costa per inoltrarvi nella boscaglia con alcuni saliscendi, ai quali segue un falsopiano fino a località Fornelli (238 mt. s.l.m.), dove il sentiero si unisce a quello proveniente da località Toca (e Pietre Strette) e avanza, in maniera agevole tra terreni che si fanno più curati via via che ci si avvicina alle prime case.

Attraversate ora il piccolo abitato di Mortola, e proseguite sempre dritti, tralasciando la deviazione, a sinistra, per Punta Chiappa sulla passeggiata "vista mare" fino al panoramico sagrato della Chiesa di San Rocco di Camogli (qui c'è un rubinetto di acqua potabile, oltre a negozi e bar).

San Rocco di Camogliè collegato a tutte le altre località da un servizio di autobus. E' possibile anche scendere a Camogli a piedi (20 minuti).

Diventa supporter per visualizzare la traccia GPS

Il percorso tracciato con il GPS su Google Maps

Scheda tecnica

Durata
Da 3h a 4h

Supporta Portofinotrek!

Grazie al tuo contributo potremmo mantenere il sito sempre aggiornato e fornire un servizio sempre migliore.

Diventando Supporter SILVER otterrai il vantaggio di:

  • Navigare il sito senza banner pubblicitari
  • Avere priorità nella comunicazione con il nostro staff

E diventando Supporter GOLD potrai inoltre:

  • Accedere alla mappa di tutti i sentieri tracciati da Portofinotrek
  • Visualizzare e scaricare le tracce dei singoli percorsi
Clicca qui e diventa supporter adesso!