Anello corto di Montepegli e Piana di Masone

Mappa anello corto di Montepegli e Remenon
  • Mappa anello corto di Montepegli e Remenon
  • Mappa 3d anello corto di Montepegli e Remenon
Difficoltà Media
Durata 1h 40'
Lunghezza Km 3,100
Segnavia Doppia x + Rombo
Dislivello316m - 657m | dislivello positivo 394m | dislivello positivo 394m

Passante per

Quello che vi proponiamo è un itinerario breve ma abbastanza impegnativo per la salita iniziale e sconsigliato quando il terreno è bagnato perchè il ritorno potrebbe risultare molto scivoloso.

La partenza è da Montepegli, frazione di Rapallo raggiungibile dal casello autostradale seguendo la direzione per San Pietro di Novella e, superato il cimitero, al bivio, proseguendo a destra.

Giunti alle prime case del piccolo borgo, parcheggiare l'auto nel primo posto disponibile lungo la strada e proseguire fino ad individuare, a sinistra lato monte, un cartello molto artigianale che indica la direzione per il Rifugio Margherita (il cartello che indica la via si trova in salita in prossimità di una curva).
Non c'è nessun segnavia ma è sufficiente salire l'iniziale scalinata in cemento e proseguire sempre in salita, seguendo il sentiero che, a un certo punto, incrocia una strada privata. In breve si giunge ad un bivio: noi abbiamo mantenuto la sinistra perchè è la via più breve ma è possibile anche è possibile anche andare a  destra in quanto poi i sentieri si ricollegano.

Ancora un po' di salita nel bosco per arrivare dop circa 500 metri, su una bella piana chiamato Ciamazù o Piana di Masone dove sorge un rustico in pietra e una teleferica.

Qui ci sono due cartelli: uno più in alto che indica la direzione per il Rifugio Margherita sul Monte Pegge e uno in basso, a sinistra, che va verso il Manico del Lume. Noi scegliamo quest'ultimo e camminando in piano ci troviamo su un sentiero inizialmente largo e molto ben tenuto, dove si possono vedere i resti di antichi rustici, che poi prosegue in salita nel bosco per sbucare alla base di una collinetta caratterizzata da grosse pietre e da un paio di nascondigli in legno e foglie, utilizzati dai cacciatori.

Qui, proseguendo a sinistra si raggiunge la vetta del Manico del Lume. Noi ci godiamo il panorama su Rapallo da una parte e sulla Fontanabuona dall'altra, prima di riprendere la strada del ritorno..
Imbocchiamo il sentiero stretto e in piano che va in direzione del Monte Pegge segnato da Doppia x + Rombo, che seguiamo per circa 500 metri fino ad incontrare, a destra, nei pressi di un riparo di fortuna le indicazioni per Montepegli.

Il sentiero scende nel bosco con alcuni tratti che potrebbero risultare  un po' scivolosi (sconsigliato se troppo bagnato) e in breve ci riporta a Ciamazù, e da qui, seguendo lo stesso sentiero dell'andata, al punto di partenza.

Diventa supporter per visualizzare la traccia GPS

Il percorso GPS su Google Maps

Supporta Portofinotrek!

Grazie al tuo contributo potremmo mantenere il sito sempre aggiornato e fornire un servizio sempre migliore.

Diventando Supporter SILVER otterrai il vantaggio di:

  • Navigare il sito senza banner pubblicitari
  • Avere priorità nella comunicazione con il nostro staff

E diventando Supporter GOLD potrai inoltre:

  • Accedere alla mappa di tutti i sentieri tracciati da Portofinotrek
  • Visualizzare e scaricare le tracce dei singoli percorsi
Clicca qui e diventa supporter adesso!