Giro delle 5 torri di Chiavari

Giro delle 5 torri di Chiavari
  • Giro delle 5 torri di Chiavari
  • Giro delle 5 torri di Chiavari
  • Scalinata per Maixena
  • Sentiero
  • Panorama su Chiavari
  • Chiesa di San Lorenzo
  • Panorama
  • Chiesa di San Bartolomeo
  • Chiesa di San Tommaso
  • Catello di Chiavari
Difficoltà Bassa
Durata 4h
Lunghezza Km 12,300
Segnavia  segnavia 5 torri
Dislivello8m - 360m | dislivello positivo 710m | dislivello positivo 712m

Legenda difficoltà sentiero

  BASSA

Sentiero adatto a tutti senza particolari difficoltà.

  MEDIA

Sentiero leggermente impegnativo ma privo di passaggi difficoltosi.

  MEDIO - ALTA

Sentiero moderatamente difficile con qualche passaggio impegnativo.

  ALTA

Sentiero per escursionisti esperti.

Questo itinerario è un circuito classico ad anello sulle colline di Chiavari che, senza un motivo preciso, decidiamo di percorrere in senso orario anzichè antiorario come viene proposto di solito. Il nome 5 torri deriva dal fatto che, lungo il percorso, si incontrano 4 torri campanarie e la torre medievale del Castello di Chiavari.

Si parte da San Pier di Canne, esattamente in "Via per Maixena" che pecorriamo per circa 300 metri  fino ad incontrare, a destra, la partenza del sentiero segnalato con 2 linee rosse sbarrate.
L'inizio è costituito da una scalinata molto ripida che, attraversando fasce coltivate e rustici abitati ci porta fino alla chiesa di Maixena, la prima torre campanaria del nostro percorso.

Proseguiamo continuando a salire, il percorso è piacevole e attraversa la piena campagna delle colline chiavaresi fino ad arrivare alla località Case Costa  un caratteristico e pittoresco borgo (e proprietà privata) dove è possibile trovare anche un rubinetto di acqua potabile. Proseguendo, dopo circa 300 metri si arriva in Vic. Costa di Campodonico dove noi continuamo a destra in direzione di Leivi.

Il sentiero ormai è per lo più pianeggiante, fatto di saliscendi non imegnativi, ormai la quota si è raggiunta e si snoda in mezzo a boschi di castagni fino ad arrivare su una strada sterrata che ci porta fino alla graziosa Chiesa di San Lorenzo (la seconda torre campanaria del giro).

Arrivati nel comune di Leivi l'itinerario prosegue su strada asfaltata, Via san Lorenzo e ci porta in Via San Rufino (che inizia con una leggera salita), in località Bocco di Leivi,che percorriamo per circa 800 metri prima di vedere sulla sinistra il nostro segnavia (non molto evidente) che ci fa abbandonare finalmente la strada e ci fa salire su una collinetta con prati e vista meravigliosi.

Continuiamo dritti, costeggiando un'abitazione per trovare, subito dopo,  un piccolo sentiero soprastrada che ci fa passare in mezzo ad un minuscolo nucleo di rustici abitati. Qui imbocchimo la Via dei Boschi fino a San Bartolomeo dove ci attende la bella chiesa e  terza torre campanaria.

Procediamo seguendo sempre il solito segnavia e alla biforcazione scegliamo la via a destra che percorrendo le pendici del Monte Curlo, ci porta appunto, fino a Curlo con la sua bella chiesa di San Tommaso e la quarta torre campanaria del tour.

Da qui il percorso, tutto in discesa, alterna passaggi su sentiero a tratti su strada carrabile asfaltata e, seguendo sempre il segnavia , si arriva a Case Sparse di Ri Alto e poi  in Località vicinale della Picettina dove, volendo, è possibile prendere il sentiero che scende a destra,  contrassegnato dal segnavia , che riporta a San Pier di Canne a pochi metri dalla partenza.

Noi proseguiamo in discesa fino ad arrivare al Castello di Chiavari, un edificio in pietra costruito tra il 1146 e il 1147, oggi di proprietà privata.
Dopo pochi minuti si arriva nel centro di Chiavari dove finisce questo itinerario delle 5 Torri.

Sblocca, visualizza e scarica la traccia acquistando una mappa.

Percorso tracciato con GPS

Scheda tecnica

Durata
Da 3h a 4h